Area Acconciatura e Trattamenti estetici

TERZO ANNO DI SPECIALIZZAZIONE ACCONCIATURA per MAGGIORENNI
conseguimento dell'ABILITAZIONE PROFESSIONALE

Il corso di durata annuale, riconosciuto dalla Regione Lombardia, si pone l’obiettivo di formare il profilo professionale dell’acconciatore assicurando l’apprendimento delle conoscenze culturali, scientifiche, giuridico - normative, organizzative, comportamentali, tecniche ed operative che risultano indispensabili per l’esercizio della professione in forma imprenditoriale.

L’abilitazione all'esercizio dell’attività di acconciatore conseguita ai sensi della legge n. 174/05 ha valore su tutto il territorio nazionale.

Il terzo anno di specializzazione, della durata di 900 ore, rappresenta un approfondimento ed un perfezionamento dei contenuti formativi sviluppati nel biennio (o nel triennio in DDIF) ed è mirato a fornire le conoscenze tecniche ed organizzative per la conduzione dell’impresa, prevedendo formazione teorica ed esperienza pratica.

DURATA

300 ore di formazione teorica e pratica + 600 di stage.

REQUISITI DI AMMISSIONE DEGLI ALLIEVI

Allievi in possesso di Qualifica professionale/attestato di competenza di Acconciatore (attraverso percorso triennale in DDIF o biennale serale per maggiorenni).

CERTIFICAZIONE RILASCIATA

Al termine del corso di specializzazione viene rilasciato un Certificato di competenza con valenza di Qualifica abilitante all'esercizio dell’attività professionale di acconciatore ai sensi della legge n. 174 del 17/08/2005.

400 ORE - ACCONCIATURA
conseguimento dell'ABILITAZIONE PROFESSIONALE

Il percorso previsto (articolo 3, comma 1, lettera b) della legge 174/2005 definito come “corso di formazione teorica” risulta mirato a formare il profilo professionale dell’acconciatore assicurando l’integrazione delle cognizioni pratiche acquisite da parte del corsista presso le imprese del settore con l’insegnamento delle conoscenze culturali, scientifico, giuridico normative ed organizzative che risultano indispensabili per l’esercizio della professione in forma imprenditoriale.

A CHI E' RIVOLTO?

Il corso è rivolto agli acconciatori che abbiano:

  • a) Svolto 365 giorni di lavoro (1 anno) come operai/lavoranti (presso un salone di acconciatura), effettuato all'interno di un periodo massimo di 2 anni, e che abbiamo già svolto in precedenza il periodo di apprendistato.
    Apprendistato e lavorante non devono essere frequentati per forza nella stessa azienda.
  • b) Per chi non ha fatto l’apprendistato, e quindi è da sempre lavorante o socio o collaboratore famigliare, sono necessari 3 anni di lavoro calcolabili in un periodo di massimo 5 anni.
  • Il periodo di inserimento, di cui alle lettere a) e b), consiste in un periodo di attività lavorativa qualificata, svolta in qualità di titolare dell'impresa o socio partecipante al lavoro, dipendente, familiare coadiuvante o collaboratore coordinato e continuativo, equivalente come mansioni o monte ore a quella prevista dalla contrattazione collettiva.

REQUISITI DI AMMISSIONE DEGLI ALLIEVI

  • Aver compiuto il 18° anno di età alla data di iscrizione al corso;
  • Diploma di scuola secondaria di primo grado.

Per gli stranieri: oltre a quanto previsto ai punti 1-2:

  • Documenti attestanti la regolarità del soggiorno ai sensi della normativa nazionale e/o comunitaria vigente;
  • Copia conforme all'originale del titolo di studio conseguito all'estero. Qualora sia stato acquisito in un Paese extra EU, deve essere presentata la dichiarazione di valore rilasciata dal Consolato o Ambasciata Italiana all'estero. Qualora il titolo di studio sia stato acquisito in un Paese EU, deve essere presentata la traduzione asseverata rilasciata da una autorità italiana (giudice di pace, tribunale, notaio), da cui deve evincersi il livello di scolarizzazione raggiunto, mentre in caso quest'ultimo non si evinca, è necessaria la dichiarazione di valore.
  • Capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana, a un livello tale da consentire la partecipazione al percorso formativo. La conoscenza della lingua italiana deve essere valutata attraverso un test d’ingresso svolto dall'Ente di Formazione i cui esiti saranno dalla stessa conservati agli atti.

TERZO ANNO DI SPECIALIZZAZIONE ESTETICA per MAGGIORENNI
conseguimento dell'ABILITAZIONE PROFESSIONALE

Il corso di durata annuale, riconosciuto dalla Regione Lombardia, si pone l’obiettivo di formare il profilo professionale dell’estetista assicurando l’apprendimento delle conoscenze culturali, scientifiche, giuridico - normative, organizzative, comportamentali, tecniche ed operative che risultano indispensabili per l’esercizio della professione in forma imprenditoriale.

L’abilitazione all'esercizio dell’attività di estetista conseguita ai sensi della legge n. 1/90 ha valore su tutto il territorio nazionale.

Il terzo anno di specializzazione, della durata di 700 ore, rappresenta un approfondimento ed un perfezionamento dei contenuti formativi sviluppati nel biennio (o nel triennio in DDIF) ed è mirato a fornire le conoscenze tecniche ed organizzative per la conduzione dell’impresa, prevedendo formazione teorica ed esperienza pratica.

DURATA

390 ore di formazione teorica e pratica + 310 di stage.


REQUISITI DI AMMISSIONE DEGLI ALLIEVI

Allievi in possesso di Qualifica professionale/attestato di competenza di Estetista (attraverso percorso triennale in DDIF o biennale serale per maggiorenni).

CERTIFICAZIONE RILASCIATA

Al termine del corso viene rilasciato un Attestato di competenza con valore di Specializzazione abilitante all'esercizio dell’attività.

300 ORE - ESTETICA
conseguimento dell'ABILITAZIONE PROFESSIONALE

300 ORE - ESTETICA

conseguimento dell'ABILITAZIONE PROFESSIONALE

Il corso teorico di 300 ore consente agli operatori dell'estetica ancora senza Qualifica e Abilitazione Professionale di poterla ottenere.

A CHI E' RIVOLTO?

Il corso è rivolto alle estetiste che abbiano:

  • Svolto 365 giorni di lavoro (1 anno) come operai/lavoranti presso uno studio medico specializzato oppure in un’impresa di estetista, effettuato all'interno di un periodo massimo di 2 anni, e che abbiamo già svolto in precedenza il periodo di apprendistato.
    Apprendistato e lavorante non devono essere frequentati per forza nella stessa azienda.
  • Per chi non ha fatto l’apprendistato, e quindi è da sempre lavorante o collaboratore famigliare a tempo pieno, sono necessari 3 anni di lavoro calcolabili in un periodo di massimo 5 anni.

REQUISITI DI AMMISSIONE DEGLI ALLIEVI

  • Aver compiuto il 18° anno di età alla data di iscrizione al corso;
  • Diploma di scuola secondaria di primo grado.

Per gli stranieri: oltre a quanto previsto ai punti 1-2:

  • Documenti attestanti la regolarità del soggiorno ai sensi della normativa nazionale e/o comunitaria vigente;
  • Copia conforme all'originale del titolo di studio conseguito all'estero. Qualora sia stato acquisito in un Paese extra EU, deve essere presentata la dichiarazione di valore rilasciata dal Consolato o Ambasciata Italiana all'estero. Qualora il titolo di studio sia stato acquisito in un Paese EU, deve essere presentata la traduzione asseverata rilasciata da una autorità italiana (giudice di pace, tribunale, notaio), da cui deve evincersi il livello di scolarizzazione raggiunto, mentre in caso quest'ultimo non si evinca, è necessaria la dichiarazione di valore.
  • Capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana, a un livello tale da consentire la partecipazione al percorso formativo. La conoscenza della lingua italiana deve essere valutata attraverso un test d’ingresso svolto dall'Ente di Formazione i cui esiti saranno dalla stessa conservati agli atti.