Dote Unica Lavoro

Educo promuove e realizza i percorsi di orientamento e di ricerca attiva del lavoro a favore di disoccupati di età superiore a 29 anni previsti dal programma regionale DUL Dote Unica Lavoro - fase III

Dote Unica Lavoro

Cos'è? A cosa serve?

La Dote Lavoro è un insieme di risorse destinate alla persona per accedere a servizi di inserimento lavorativo finalizzati all'ingresso o al rientro nel mercato del lavoro. Fornisce inoltre un sostegno economico a chi ha perso il lavoro per favorire la partecipazione ai percorsi di reinserimento.

La Dote Lavoro offre l’opportunità di accedere ai servizi volti ad accompagnamento ed inserimento lavorativo e a relativi percorsi formativi inclusi nell'Offerta Formativa Regionale (www.ifl.servizirl.it/OFFERTE/index.php) ed erogati da operatori accreditati.

Un Piano di Intervento Personalizzato (PIP), definito in accordo con l’operatore prescelto e inviato alla Regione per approvazione, formalizzerà il percorso scelto.

Chi può richiederla

La Dote Lavoro è un insieme di risorse destinato a chi non ha un’occupazione o rischia di perdere il posto di lavoro.

Possono richiedere la Dote Lavoro i residenti o domiciliati in Lombardia, con almeno 30 anni di età, che siano:

  • Inoccupati o disoccupati persone alla ricerca di occupazione, compresi i lavoratori espulsi dal mercato del lavoro a causa di crisi aziendali o persone mai entrate nel mercato del lavoro
  • Occupati sospesi dal lavoro per crisi aziendale, riorganizzazione o cessazione, percettori di CIGS

Come e dove richiederla

Per beneficiare concretamente della dote, è necessario rivolgersi a un operatore accreditato da Regione Lombardia per l’erogazione di servizi al lavoro.

L’operatore scelto seguirà il richiedente in tutte le fasi necessarie al conseguimento e alla fruizione della dote.

Per la richiesta di Dote Lavoro sono necessari i seguenti documenti:

  • Carta d’identità o passaporto (ed eventuale permesso di soggiorno);
  • Carta Regionale dei Servizi (CRS) e un documento di identità in corso di validità e relativo PIN di accesso;

Per completare la richiesta è necessario formalizzare la propria DID (Dichiarazione di Immediata Disponibilità al Lavoro ) il Patto di servizio ai sensi del d.lgs 150 ed il Piano di Intervento Personalizzato (PIP) che presenta i servizi, i corsi e tutte le attività scelte dal richiedente e realizzabili grazie alla dote.

Il beneficiario della Dote Lavoro può usufruire dei seguenti servizi, modulabili a seconda del suo percorso individuale:

Definizione del percorso

Consiste nella definizione e redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP).

Bilancio delle competenze

Consiste nella redazione del portfolio delle competenze, con l’obiettivo di progettare un piano di sviluppo professionale per il raggiungimento di specifici obiettivi professionali.

Scouting aziendale e ricerca attiva del lavoro

Il servizio prevede l’affiancamento e il supporto al destinatario nella definizione del piano di ricerca del lavoro. In particolare:

  • Individuazione delle opportunità professionali;
  • Valutazione delle proposte di lavoro;
  • Invio delle candidature;
  • Contatto e/o la visita in azienda.

Consulenza e supporto per autoimprenditorialità

Il servizio consiste nelle seguenti attività:

  • Analisi delle propensioni e delle attitudini verso l’imprenditorialità;
  • Ricerca delle opportunità;
  • Informazione e consulenza per affrontare i problemi relativi allo sviluppo organizzativo dell’impresa;
  • Definizione dell’idea imprenditoriale.

Consolidamento competenze

Servizi di Formazione, anche propedeutici alla ricerca del lavoro.

Altre informazioni visitando il sito: www.dote.regione.lombardia.it